Table Tales - chef a domicilio

Per uno chef a domicilio è un vero onore essere contattati da una azienda leader come Luigi Bormioli per essere messi alla prova nella realizzazione di nuove ricette.

In questo caso ho utilizzato la nuova gamma di contenitori Lock – Eat by Luigi Bormioli per cucinare una filetto di baccalà in vasocottura ricco di sapori e allo stesso tempo molto healthy! Inoltre, molto comodo per me, che durante la mia attività di chef a domicilio, posso trasportare questi contenitori senza correre alcun rischio e preservando la freschezza dei prodotti.
Infatti, il contenitore Lock-Eat è sigillato dall’aria circostante mediante l’utilizzo del coperchio in vetro, la guarnizione in gomma naturale, la leva metallica elastica inox e previene la formazione di batteri nel cibo.

Una piccola anteprima…Per scoprire tutta la ricetta visitate il sito dedicato!

Che cosa ci fa il baccalà in lavastoviglie? Cuoce direttamente dentro una food jar Lock-eat, per sprigionare, una volta pronto, tutto il suo sapore!

La tecnica della vaso cottura, infatti, si può sfruttare anche utilizzando questo elettrodomestico, e in particolare il vapore e il calore che genera: il baccalà potrà poi essere comodamente conservato in frigo per qualche giorno e riscaldato al bisogno.

Durante il riscaldamento la pressione all’interno del contenitore aumenta rispetto alla pressione esterna. La chiusura con leva metallica elastica favorisce la fuoriuscita dell’aria e del vapore presenti all’interno evitando allo stesso tempo l’ingresso di aria dall’esterno.
Il raffreddamento del contenitore consente la formazione del vuoto nello spazio di testa dello stesso. La pressione dell’aria esterna forza il coperchio verso il basso sul contenitore sigillandolo.

Scopri i servizi Table Tales di Chef a domicilio, catering e bancqueting #personalchef # chef a domicilio #tabletales

Lascia un commento